Archivio Attività

I testi dei precedenti incontri con mons. Negri

coversillaboMonsignor Negri è tra i relatori più illustri che il Centro Péguy ha ospitato. Questi i testi dei suoi interventi raccolti negli anni presso il nostro centro culturale:

  • Un avvenimento di vita cioè una storia
    “Mi sento protagonista della mia vita come storia per l’incontro che ho fatto, per l’incontro che è descritto in questo libro, per l’incontro con il mistero di Cristo presente nella Chiesa che è emerso nella mia giovinezza attraverso l’incontro con don Giussani e con il suo carisma. Debbo a questo la mia personalità; ad altro debbo la funzione che ho nella Chiesa; ad altro debbo la struttura del mio temperamento, le mie doti naturali e la prima educazione alla fede… Ma a questo incontro debbo il formarsi della personalità: tutti i fattori o convergono nella formazione della personalità, o rimangono come un seme che non fa frutto”.
  • Il Sillabo di Pio IX
    “Il grande interlocutore della Chiesa in questo momento è quello indicato con chiarezza il Papa: l’uomo. Questa assoluta, misteriosa e grandissima imprevedibilità, che può vivere come un fesso e può cercare Dio. Bisogna che tutto riparta dall’uomo. Cristo è partito dall’uomo, in Cristo Dio è diventato un uomo, e quindi in Cristo Dio parla ad ogni uomo. Il mistero di Cristo ci cambia ogni giorno, e in questo cambiamento è contenuta tutta la possibilità di bene che c’è sulla terra”.
  • La fede, vertice della ragione
    “La Chiesa è  il luogo dove l’uomo non ‘si fida’ di una formulazione astratta: si fida di Dio che è presente, si fida di Cristo che  è presente. È la comunitàˆ la grande proposta,  è una Chiesa cosciente della sua identità, cosciente di portare all’uomo quello che desidera e non può˜ darsi. Allora tutta la questione è che la Chiesa rinnovi la sua coscienza autentica”.
  • Il Giubileo dell’Incarnazione
    “Questi sono aspetti essenziali per il giubileo. Il castigo nel suo senso sostanziale è la disumanità e il disordine in noi, e da noi il disordine nella vita sociale. Il castigo è il disordine dell’intelligenza, del cuore, dell’affettività che si paga nella vita, una minore umanità, uno sconvolgimento dei criteri per cui l’uomo non ha più una impostazione valida di criteri… Allora ecco l’indulgenza: una eccezionale chiamata alla ricostituzione dell’intelligenza e del cuore, una possibilità di riprendere con decisione sulla strada della vita, perché il Signore ci si palesa come pieno di una ricchezza che ti partecipa”

Facebooktwittergoogle_plus

Visita guidata a Sezzadio (AL)

A luglio, gli amici del Centro culturale sono stati accompagnati da Pier Luca Bencini a visitare l’abbazia di Santa Giustina a Sezzadio.

 

Facebooktwittergoogle_plus

2014-15

ANNO SOCIALE 2014-2015

MOSTRA DI PITTURA DI PIER LUCA BENCINI.  Inaugurazione a.s.


Barzanò (LC) • Canonica di San Salvatore • 9-12 ottobre 2014

→ Volantino

LO STUPORE DEL NATALE

G. Santambrogio (Scrittore e autore)
Lunedì 15 dicembre 2014 • ore 21 • Auditorium “Le Radici” di Renate (MB), via V. Emanuele
In collaborazione con la Biblioteca Comunale di Renate • 
 Volantino

 

“LA VITA IN UNA STANZA”

F. Cavallari (Scrittore e autore)
G.B. Guizzetti (Responsabile reparto stati vegetativi Opera Don Orione Bergamo)
Venerdì 16 gennaio 2015 •  Auditorium “Le Radici” di Renate (MB) •   Volantino

In medicina, quando scompare anche solo nel linguaggio la persona per far posto alla patologia, si compie una pericolosa riduzione del vissuto reale costituito invece da un individuo unico, diverso, irripetibile anche nella patologia stessa. Si tratta di una premessa obbligatoria ed è il senso “provocatorio” del sottotitolo di questo libro. Esiste infatti il rischio di insinuare l’idea che pazienti in “stato vegetativo” possano perdere la loro dignità ontologica di esseri umani per divenire una “specie vegetale”, con relative conseguenze. Ascoltare invece fatti, testimonianze di umanità di professionisti, operatori, familiari, amici che popolano strutture di accoglienza per queste persone, aiuterà ciascuno di noi ad approfondire il senso della vita, scoprendo il miracolo che dentro quei reparti mai nessuno viene lasciato solo.

 

JE SUIS QUI? L’OCCIDENTE TRA STORIA E REALTÀ

M. Introvigne (sociologo, filosofo e scrittore)
Giovedì 26 febbraio 2015 • ore 21 • Auditorium “Le Radici” di Renate (MB)
Volantino

“Je suis… qui?” Si può rispondere in modi diversi, dai più scontati – io sono uomo, donna, padre, madre, figlio, italiano… – ai più radicali: io sono una creatura, riscoprendo così il il senso della vita. Tutto profondamente vero. C’è una cosa in più che abbiamo addosso: siamo nati in Occidente, dentro una storia particolarissima e insieme universale. Riscoprire il valore della civiltà occidentale oggi è fuori moda se non addirittura rinnegata, e se ne vedono le tragiche conseguenze. Nasce così questo incontro con Massimo Introvigne, sociologo e direttore del Centro Studi sulle Nuove Religioni, che presenta l’ultimo libro pubblicato in Italia La vittoria dell’Occidente di Rodney Stark, massimo sociologo della religione. Il libro di Stark, attraverso una documentazione accuratissima, ci aiuta in questo percorso di conoscenza necessaria per coltivare una speranza consapevole.

 

“IL MAESTRO E MARGHERITA” – presentazione dell’opera di M. Bulgakov

A. Dell’Asta (Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano-Brescia)

Lunedì 30 marzo 2015 • ore 21
Auditorium del Liceo don C. Gnocchi • Carate Brianza (MB)
Volantino

1. Audio     

 

 

GIUSTIZIA VO CERCANDO

G. Brambilla (Magistrato di sorveglianza)
C. Galoppi (Consiglio Superiore della Magistratura)
Moderatore: S. Zurlo (Giornalista de “Il giornale”)
Venerdì 15 maggio 2015 • ore 21 • Villa Greppi • Monticello B.za (LC)

Volantino

2. Audio     

L’uomo ha bisogno della pace per guardare fiducioso il presente e costruire il futuro. L’uomo necessita della pace per poter costruire un luogo dove vivere in amicizia e rispetto. L’uomo necessita della giustizia perché i rapporti si rimettano in pari, ovvero in equilibrio. L’uomo desidera la giustizia perché nel realizzarsi proprio non si prevarichi la possibilità dell’altro di compiersi. L’uomo ha bisogno del perdono per sentirsi accolto e per accogliere l’altro. L’uomo cerca perdono per rinnovare sé e i propri cari nei rapporti quotidiani della vita.  Non c’è pace senza giustizia, non c’è giustizia senza perdono. Oggi il diritto è ancora la via maestra per costruire una società libera e cordiale, ovvero più giusta? Quali itinerari compie la giustizia oggi? La giustizia è servizio o potere?

 

2013-14

ANNO SOCIALE 2013-2014

“FATTO PER ANDARE LONTANO”.
Padre Clemente Vismara, missionario e beato. Inaugurazione a.s.

24 settembre 2013 • Renate
P. Gheddo

 

IL MONDO VERO IN QUESTO MONDO. Cosa ridesta l’umano

11 ottobre 2013 • Renate
A. Filonenko

 

 

 

Gli amici del Centro a pranzo con p. Gheddo e p. Lazzarotto

Milano • 30.12.2013

 

L’IMPREVISTO DELLA VITA.  DENTRO LE COSE, VERSO IL MISTERO

20 gennaio 2014 • Barzanò
M. Camisasca, G. Poretti, M. Lupi
in collaborazione con Fondazione Costruiamo il futuro

 

CINA E SPERANZA CRISTIANA

21 febbraio 2014 • Renate
A. Lazzarotto
Dispensa

 

 

CRISTIANI IN TERRA D’ISLAM

27 marzo 2014 •  Liceo Don Gnocchi, Carate
S.K. Samir, R. Casadei
In collaborazione con: Istituto Scolastico Don Carlo Gnocchi, Fondazione Tempi
Audio

 

IL SEGRETO DI PAPA FRANCESCO. Perché ci commuove, che cosa ci insegna

24 aprile 2014 • Renate
M. Introvigne

 

 

 

 

VITA DI DON GIUSSANI

5 maggio 2014 • Casatenovo

Intervengono: don V. Viganò, R. Snaidero, J. Carrascosa
Moderatore: G. Casiraghi

 

VISITA GUIDATA A MORIMONDO

30 giugno 2014 • Morimondo
A. Rondena

 

Stampa

2012-13

ANNO SOCIALE 2012-2013

“MENO MALE CHE CRISTO C’È”. Inaugurazione a.s.

25 settembre 2012 • Renate
P. Gheddo
Audio

 

 

ASCESA E DECLINO DELLA SECONDA REPUBBLICA

18 gennaio 2013 • Renate
L. Festa
Con il patrocinio del Comune di Renate

 

 

IL MONDO D’OGGI VISTO CON I PARADOSSI DI CHESTERTON

4 marzo 2013 • Renate
U. Casotto

 

 

DALLA LIBERAZIONE SESSUALE ALLA NEGAZIONE DEI SESSI

23 aprile 2013 • Renate
M. Introvigne

1. Audio     

 

 

 

Il centro culturale premiato da “Costruiamo il futuro”

“Per il grande lavoro culturale dedicato a tutta la cittadinanza”
19 maggio 2013 • Osnago

 

IL POTERE DEI SENZA POTERE DI V. HAVEL

10 giugno 2013 • Renate
L. Geninazzi, A. Bonaguro

 

 

VISITA GUIDATA A PIONA

28 luglio 2013 • Piona
F. Giussani, D. Gabor

 

Stampa