Segnalazioni

SEGNALAZIONE

carron_monzapresentazione del libro La Bellezza disarmata, di J. Carrón

Lunedi 20 giugno 2016 • ore 21 • Teatro Manzoni (via Manzoni, 23), Monza

Saranno presenti:
Julián Carrón (Autore, presidente della Fraternità di Comunione e Liberazione)
Tiziano Treu
(Professore Emerito dell’Università Cattolica del Sacro Cuore)
Matteo Fabbri (Vicario della Prelatura dell’Opus Dei per l’Italia)

Coordina:
Angelo Chiello (Avvocato)
-> Volantino

Facebooktwittergoogle_plus

SEGNALAZIONE

Nella sezione Video riportiamo l’intervista a P.L. Bencini,«Un pittore e una fotografa per le suore di Valserena» – ToscanaOggi, 16.5.2016

Un pittore e una fotografa per le suore di Valserena


toscanaogMedici di professione, artisti per passione ma soprattutto grati a Dio per gli incontri e per gli amici che ha messo loro sulla strada della vita. Pier Luca Bencini e Michela Galimberti, marito e moglie, hanno accettato di esporre le loro opere nei sotterranei della Basilica di San Lorenzo, a Firenze, e di devolvere il ricavato alla Fondazione Monasteri, il cui scopo è aiutare le suore di Valserena a consolidare la loro presenza già avviata in Angola e in Siria e a ripopolare il piccolo monastero di Susinana, presso Palazzuolo sul Senio. Per il pittore Bencini, che vive e opera con la moglie a Milano, la mostra dal titolo «La terra del desiderio» è stata anche l’occasione per un «ritorno a casa», in quanto fiorentino di nascita, mentre per Michela Galimberti ha rappresentato la prima occasione di esporre in pubblico le proprie foto, superando la propria riservatezza.

Facebooktwittergoogle_plus

SEGNALAZIONE

Articolo su P.L. Bencini e sua moglie da tracce.it. Ricordiamo che Bencini terrà l’incontro Conversazione sull’arte contemporanea: l’identità negata venerdì 13 maggio alle 21 presso l’Auditorium «Le radici» di Renate (MB)

traccepuntoitLuca, Michela e quel matrimonio tra arte e fede

Medici di professione, ma con una spiccata vena artistica. Lui dipinge, lei fotografa. E dall’amicizia con le suore trappiste di Valserena è nata una mostra: “La Terra del Desiderio”
La Terra del Desiderio
non è semplicemente una mostra di pittura e di fotografia allestita dal 7 al 21 maggio, al Salone Donatello della Basilica di San Lorenzo a Firenze. Sono quadri e foto di mani diverse, di caratteri differenti, di sensibilità distinte, eppure mani, caratteri e sensibilità legati da una vita. Pier Luca Bencini e Michela Galimberti sono, infatti, due medici ben noti a Milano, ma sono anche due artisti: lui pittore, lei fotografa. E sono marito e moglie. Fra le tante cose che condividono, anche una passione umana e spirituale con le suore trappiste del monastero di Valserena (Pisa). Incontrandole, anzi re-incontrandole, nel caso di Bencini, che ha trovato nel monastero una compagna di Gioventù Studentesca del Carducci anni 70, Francesca Righi, la mossa è stata di aiutare la loro opera, la Fondazione Monasteri, con cui queste trappiste a loro volta aiutano pezzi di mondo [].

 

Facebooktwittergoogle_plus

Il premio Ricci a p. Angelo Lazzarotto

L’Università Cattolica conferirà ad Angelo Lazzarotto il Premio Ricci.
Missionario del Pime, trevigiano di origine, 90 anni compiuti, padre Lazzarotto è giornalista e studioso, da molti considerato un attendibile osservatore sul pianeta-Cina e, in particolare, sulla Chiesa che là vive. È stato, fra l’altro, tra i fondatori del Holy Spirit Study Centre di Hong Kong,  uno dei  principali centri cattolici di ricerca sulla Chiesa in Cina.
Intervista di G. Fazzini al missionario già ospite del Centro Péguy.


-> Leggi l’intervista

Facebooktwittergoogle_plus

Se la giustizia si trasforma in uno strumento di potere

Sulla scia dell’incontro presso il nostro Centro culturale.

Il magistrato Guido Brambilla accusa la propria categoria in un pamphlet coraggioso che spiega tutti i limiti, anche filosofici, dei nostri tribunali e dei nostri giudici.
Il paziente è stato visitato infinite volte. I troppi fascicoli. I processi che non finiscono mai. Le sentenze sul filo della politica. Ma forse una vera diagnosi della malattia non è mai stata fatta; o meglio tutte le spiegazioni e le polemiche hanno ridotto l’angolo visuale sui mali, e che mali, della giustizia italiana…

→ Stefano Zurlo – “Il Giornale” 3.6.15

Facebooktwittergoogle_plus