Tag Archive: Péguy

Péguy contro i nemici del miracolo

Ci sono occasioni in cui la sorte fa incontrare persone capaci di unire studio e vita, profondità e semplicità, con la massima naturalezza. Giorgio Bruno, insegnante di storia e filosofia in un liceo classico di Torino, è una di queste figure e dialogare con lui intorno a Charles Péguy e al suo Zangwill, da lui ritradotto recentemente dopo decenni di oblio editoriale (Charles Péguy, Zangwill, Marietti, Milano 2015), lo mostra con evidenza. Perché quella che dovrebbe essere un’intervista sul lavoro svolto diventa, grazie alla sua chiarezza e al suo desiderio di confronto, un dialogo a tutto campo su quelli che sono i temi portanti dell’opera: la scientizzazione della storia e l’illusione di dominare ed esaurire il sapere; il rapporto tra libertà e conoscenza; quello tra soggettività e oggettività, tra possibile e probabile…
Leggi tutto
→ Leggi l’introduzione al volume

Facebooktwittergoogle_plus

2002-03

ANNO SOCIALE 2002-2003

CHARLES PÉGUY: UN PECCATORE CON TESORI DI GRAZIA. Inaugurazione dell’a.s.

6 ottobre 2002 • Monticello
C. Fornasieri, G. Valente
DispensaRassegna stampa

 

DON GNOCCHI: UN SANTO TRA NOI

6 novembre 2002 • Veduggio
E. Corti, E. Bressan, con il coro “Sine nomine”

 

CONCERTO DI NATALE

6 dicembre 2002 • Veduggio
C. Chieffo

 

“L’AVVENTURA DI UN UOMO VIVO” – INTRODUZIONE ALL’OPERA DI CHESTERTON

21 gennaio 2003 • Barzanò
P. Gulisano

 

“UNA BUONA VITA PER UNA BUONA POLITICA”

28 febbraio 2003 • Merate
M. Lupi, E. Ronzoni
Rassegna stampa

 

“EGLI È QUI. E’ QUI COME IL PRIMO GIORNO”: PERCORSO ARTISTICO SUL TEMA DELLA PASSIONE DI GESÙ

10 aprile 2003 • Campofiorenzo
E. Gibellato

 

AMORE, BELLEZZA E DESIDERIO NELLA DIVINA COMMEDIA

27 maggio 2003 • Renate
A. Sciffo

 

VISITA GUIDATA ALLA SACRA DI S. MICHELE

13 luglio 2003

 

 

Stampa

1997-98

ANNO SOCIALE 1997-1998

L’IO VERTICE DELLA LIBERTÀ – ASCOLTO DI BRANI DI BACH. Inaugurazione dell’a.s.

25 ottobre 1997 • Monticello
M. Zurlo, A. Drufuca

 

SE IL MONDO VI ODIA… MARTIRI PER LA FEDE NEL REGIME SOVIETICO

12 novembre 1997 • Missaglia
P. Colognesi

 

MIGUEL MAÑARA – RECITA DI BRANI

27 novembre 1997 • Lesmo
A. Soffiantini

 

CONCERTO DI NATALE

21 dicembre 1997 • Lomagna
Coro “Sine nomine”

 

IL SILLABO DI PIO IX

12 febbraio 1998 • Merate
L. Negri
in collaborazione con Centro culturale Th. More
DispensaRassegna stampa

FRANZ SCHUBERT – GUIDA ALL’ASCOLTO

28 marzo 1998 • Casatenovo
G. Fornasieri

 

CHARLES PÉGUY – LA VITA, LE OPERE

20 aprile 1998 • Merate
F. Crescini, A. Baldini

 

VIAGGIO A CHARTRES

1-3 maggio 1998
con A. Baldini

 

Stampa

Un uomo che visse all’altezza dell’Ideale: Péguy

Appunti da una lezione → Tempi.it

Breve resoconto d’un frammento di lezione.
Si legge il canto XXVII del Purgatorio: il sole tramonta, perciò Dante e le sue due guide, Virgilio e Stazio, si sdraiano perché di notte lì non si può camminare. Il poeta paragona la scena al riposo del mandriano e delle sue bestie: gli antichi saggi sono i pastori e lui è, più modestamente, la pecora. E che fanno le pecore? Se ne stanno ruminando manse e, sì ruminando, si addormentano.
Qui bisogna spiegare che la ruminatio, masticare e rimasticare lo stesso cibo, è parola che i Padri della Chiesa usavano per descrivere il metodo di appropriazione della Scrittura.
Un esempio moderno di istigazione alla ruminatio? Charles Péguy (gennaio 1973 – settembre 1914)…

Facebooktwittergoogle_plus