Ultimi post

“VIVE COME L’ERBA…”

vivecomelerbaStorie di donne nel totalitarismo

presentazione del libro
partecipano:
MARINA CORRADI (Giornalista)
ANGELO BONAGURO (Fondazione Russia Cristiana, coautore)

Lunedì 7 marzo 2016 • ore 21
Auditorium «Le radici», via V. Emanuele, Renate (MB)

Questo libro raccoglie otto storie di donne vissute in anni e contesti diversi nel periodo dei regimi totalitari di tipo sovietico. A unirle è un senso profondo dell’umano, che ha ridestato in loro e intorno a loro il gusto della bellezza, dell’amicizia, il desiderio di vivere una vita autentica che non censuri la pietà, il dolore, il dovere, la responsabilità. Le donne di cui si parla nel libro hanno storie molto diverse: dalla moglie del grande scrittore sovietico ufficiale alla rivoluzionaria più o meno pentita, dalla traduttrice di testi di Chesterton e di Lewis per interesse personale che poi vengono diffusi nell’editoria clandestina, alla bizantinologa che dalla Leningrado assediata finisce esiliata nella provincia russa dove spiega l’arte ai teppistelli locali, alla professoressa di storia dell’arte che fa lezione nelle latrine del carcere…

-→ Volantino

 

Facebooktwittergoogle_plus

RICONOSCERE CRISTO

nagle_thRICONOSCERE CRISTO
Brani scelti da una lezione in video di don Luigi Giussani

Con una testimonianza di padre Vincent Nagle, missionario della Fraternità di San Carlo Borromeo

Sabato 20 febbraio 2016 – ore 21 • Auditorium Comunale, piazza degli Eroi, 3, Merate (LC)

Oggi, nel nostro mondo, è possibile per noi fare l’esperienza che fecero quelli che incontrarono Cristo duemila anni fa?

 

A cura di Comunione e Liberazione (Alta Brianza)
Con il patrocinio del comune di Merate

-→ Volantino

Facebooktwittergoogle_plus

IN ALTO I CUORI

sanvitoVideostorie di sport presentate dal giornalista Nando SANVITO

 

Lunedì 8 febbraio 2016 • ore 21
Auditorium «Le radici», via V. Emanuele, Renate (MB)

Lo sport visto attraverso gli occhi di un osservatore appassionato qual è Nando Sanvito, giornalista che dal 1988 lavora nella redazione sportiva delle reti Mediaset. Il suo è lo sport che sa offrire spaccati di vita e interessanti spunti di riflessione. Un percorso da condividere perché capace di far riflettere sulla grandezza e al tempo stesso sulla miseria della natura umana e sull’imprevedibilità di ogni vittoria. E di ogni sconfitta.
Ecco allora lo sport come “alzare lo sguardo”. È lo stesso Sanvito a spiegare che “per quanto uno sportivo, come del resto qualunque uomo, possa lavorare per raggiungere un obiettivo, il suo destino non è mai fino in fondo nelle sue mani”, perché “la realtà si impone e ci manifesta un intervento misterioso, che porta a posteriori a considerare fortunate anche le circostanze apparentemente più negative”. Lo sport come metafora della vita e del destino.

-→ Volantino

 

Facebooktwittergoogle_plus